Associazione Sanatan Dharma Babaji

“L’alba del nuovo giorno” Canalizzazione 30.07.2001

“L’alba del nuovo giorno” Canalizzazione 30.07.2001

Giu 8, 2016

shutterstock_60963733

 

L’ALBA DEL NUOVO GIORNO

 

Canalizzazione 30.07.2001

L’Entità canalizzata si è presentata con il nome: Yogānanda 

 

“Siete tutti perle di una stessa collana, unite l’una all’altra da un unico filo. Seduti intorno al Fuoco Divino, beneficiate della sua grazia parlandone fra di voi. L’alba del nuovo giorno avrà spento la fiamma, ma il Sole sarà già nel cammino celeste. Continuate, camminate perché il percorso divino non è mai cosa semplice, anzi spesso è il sentiero meno luminoso e irto di piccoli o grossi ostacoli. Ma quale la ricompensa finale! Chi percorre una strada liscia e luminosa può non accorgersi di tale facilità, tutto gli sembra normale, quasi dovuto. Ma arrivato alla fine cosa ha raccolto se non ha trovato nulla, nemmeno un piccolo insignificante sassolino? La strada divina è buia, piccola, vi si passa poco per volta, si deve camminare lentamente perché potremmo anche farci male ma anche per assaporare ogni minimo dettaglio. La Luce è la sua fiammella che alberga dentro di noi, e il buio non si farà più intenso se alimenteremo quella Luce. Il percorso, alla sua fine, avrà la più grande ricompensa che nessun cuore umano può neanche immaginare, e non importa se il nostro saio sarà polvere, e i nostri sandali avranno il sangue delle piaghe, e le nostre mani non avranno neanche un sassolino, perché il dono più prezioso non si conserva nelle mani, né ha la stoffa di un vestito o sono dei buoni calzari, ma è quello che noi non abbiamo, quello che siamo di Scintilla Divina. Se solo una volta saremo stati capaci di accendere un fuoco, allora la borsa dell’anima non potrà essere vuota. Dovrete affrontare difficoltà, poiché coloro che si sentono ‘grandi’ vi derideranno, ma gli umili ed i semplici faranno tesoro delle vostre parole. Per loro sarà pace, credere ancora o cominciare a credere. Non avrete paura giacché noi vi saremo vicini, sostenuti dall’amore tramandatoci da Dio. Quando vi derideranno non sarete delusi, perché coloro che faranno ciò sono stati messi sul vostro cammino per essere superati e per far si che possiate dimostrare ai più il valore delle vostre ragioni. Toccherete vette mai lontanamente sognate, proverete sensazioni, sentimenti sconosciuti e questo sarà vivere con Dio. Riuscirete a provare amore per chi vi darà contro, per chi fa del male la sua bandiera, poiché anche in essi alita il Divino. Vi stupirete di sentire ciò, sarà come un’esplosione dentro di voi, ma quale immensa gioia porterà questo al trono della vostra anima e al cuore di Dio!

Om Namah Shivay.”

© Copyright. Tutti i diritti sono riservati

Per saperne di più “L’amore e la fine dei tempi” di Giuseppe Montalbano (Jāriyama), disponibile in formato elettronico su Amazon Kindle Store, Google Play Books Store, Streetlib Store

Leave a Reply

CATEGORIE

English EN French FR German DE Italian IT Spanish ES